"Diventare la società di Futsal più conosciuta in Italia e portare i nostri campioni dai primi calci fino alla serie A.
Queste saranno le più grandi vittorie della L84". Lorenzo Bonaria Presidente L84

La dinamica sta alla fisica come l'organizzazione alla L84. Un lavoro minuzioso quello della società del presidente Lorenzo Bonaria, capace di scalare le gerarchie del calcio a 5 prima a livello regionale poi nazionale in soli sette anni, diventando uno tra i sodalizi di maggior prestigio del Piemonte.

Dopo la promozione in A2 conquistata con ampio merito nella stagione 2017-2018, la prima squadra guidata dal player-manager italo brasiliano Rodrigo De Lima ha ottenuto numeri che non si addicono affatto ad una squadra neo promossa: quarto posto in classifica lasciando alle spalle società blasonate. “Quando abbiamo intrapreso questo progetto - spiega Lorenzo Bonaria - le dichiarazioni e le aspettative erano quelle di conquistare la Serie A2 in dieci anni, ci siamo riusciti impiegandone solo sette. Abbiamo intenzione di continuare a lavorare con parsimonia ma al tempo stesso con entusiasmo e voglia di far bene, grazie anche al sostegno degli sponsor SPEA e Di Viesto. Il sogno, naturalmente, è quello di agguantare la promozione in Serie A1 per poi cucirsi lo scudetto sul petto”.

Quello che la L84 sta raccogliendo stagione dopo stagione è solo la naturale conseguenza di un lavoro programmato, a cominciare dalla struttura societaria che il sodalizio di Volpiano ha saputo costruire negli anni. Attualmente la famiglia verdenera è composta da 19 squadre: la prima che, come detto, milita nel campionato di A2, la Futsal Academy per i ragazzi dalle categorie Under 15 sino agli Under 21 e la L84 Futsal School, rivolta ai bambini dai 5 ai 12 anni.

E proprio la Scuola Calcio è divenuta in appena 4 anni un vero fiore all'occhiello del club con oltre 200 bambini iscritti e il riconoscimento dalla FIGC come prima e unica Scuola Calcio Elite del Nordovest. Un vivaio nel quale coltivare e valorizzare i talenti di domani per poi lanciarli in prima squadra. “Non vogliamo contrapporci alla formazione classica delle scuole calcio, bensì esserne complementari”, sostiene il numero 1 della L84 spiegando l'importanza del calcio a 5 nella formazione di un bambino. Una formazione che passa attraverso metodi di allenamento innovativi e un sistema di gioco uguale per tutte le categorie, al fine di agevolare la crescita tecnico-tattica dei giocatori costruendo, al contempo, una filosofia di gioco comune.

La storia

2003

- Nasce la L84, Associazione Sportiva Dilettantistica dedita al calcio a 5 amatoriale

2011/2012

- Iscrizione della prima squadra al campionato regionale di Serie D di Calcio a 5
- Vittoria Coppa Piemonte Serie D: Promozione in Serie C2

2013/2014

- Vittoria Playoff Serie C2: Promozione in Serie C1
- Iscrizione della prima categoria giovanile al campionato regionale: U18

2014/2015

- Vittoria Serie C1: Promozione in Serie B Nazionale
- Aggiunta delle categorie U21 e U17

2015/2016

- 3° Classificati in Serie B Nazionale

2016/2017

- 2° Classificati in Serie B Nazionale
- Vittoria del Campionato Nazionale U21
- Nascita della Futsal School: 30 bambini iscritti
- SPEA diventa Main Sponsor

2017/2018

- Vittoria Serie B Nazionale: Promozione in A2
- Aggiunta della categoria U15
- La Futsal School diventa Scuola Calcio Certificata FIGC: 70 bambini iscritti
- Di Viesto diventa Main Sponsor
- La L84 diventa SSD Srl

2018/2019

- Aggiunta della categoria U13: la L84 conta tutte le categorie giovanili
- La Futsal School supera i 100 bambini iscritti
- Vittoria del Campionato U21

2019/2020

- L84 prende in gestione il Centro sportivo di Brandizzo
- Nasce la Futsal School per i bambini di Brandizzo: oltre 200 bambini iscritti
- L84 Futsal School diventa la prima ed unica Scuola Calcio Elite del Comitato Piemonte e VdA

Errea Sponsor Sponsor